Comune di Montegaldella

Chiesa parrocchiale di S. Michele Arcangelo

 
 Nel cuore di Montegaldella sorge l’antica chiesa parrocchiale,  probabilmente risalente all’epoca longobarda, intitolata a S. Michele Arcangelo.
Nel 1521 fu ricostruita e nel 1650 fu ampliata ed allungata. Gli elementi più antichi, quali gli altari e le pale, risalgono alla seconda metà del 1600. Dal 1894 al 1903 fu modificata e fu eretta una nuova facciata costruita in cemento dalla ditta Porto di Vicenza su disegno dell'ing. Silvio Sacchetti di Arlesega. Le cinque statue in pietra che ornano la facciata, furono scolpite da Giuseppe Thiene da Costozza e rappresentano: il S. Cuore di Gesù (al centro), l'apostolo S. Paolo e S. Antonio da Padova (a destra), l'apostolo S. Pietro e S. Giuseppe (a sinistra). L’ ultimo restauro l'ha riportata allo splendore di inizio Novecento.    



IL CAMPANILE 
Costruzione snella ed elegante (alta 61,45 metri) vanta un concerto di 12 campane suonate a corda come nelle migliori tradizioni. Il vecchio pericolante campanile venne demolito nel 1860. L'attuale fu eretto in 10 anni a partire dal 1876. Nel 1928-29 sopra la cella campanaria, a sostituzione della vecchia cuspide in legno ricoperta di lamiera zincata, venne costruita l'attuale base ottagonale che sostiene la cuspide finale a forma piramidale. Nel 1979 furono fuse le sei vecchie campane e sostituite con l'attuale concerto. A Montegaldella il campanile è una realtà viva: le campane sono azionate, curate e amate da un vivace gruppo di "campanari" attivo dal 1980.